Letras Web
Giorno Di Paga

Girotondo

Giorno Di Paga

2 acessos

Scusa se sono proletario e i miei soldi se li è mangiati l'erario,
Non posso sbarcare in Inghilterra,
Nemmeno in Francia,
Resto qui nella mia terra

Scusa se non ho classe e mi vesto male:
I pantaloni un po' sbracati oppure troppo attillati,
Felpe, maglie stropicciate, camicie rammendate
E i capelli disordinati, non ricordo mai quando li ho pettinati

Ma poi
Ti prendo per la mano e ce ne andiamo lontano
Scappiam via per un mese, me ne frego delle spese
Sempre avanti fino in fondo, per cambiare questo mondo
Anche se poi riusciremo a fare solo un girotondo

Scusa se voglio lottare per la gente, contro l'ingiustizia,
Se odio il sistema americano, chi mi vuol sfruttare
Oppure comandare, chiuder la mia bocca con una cerniera nera,
Ma non ci riuscirà

Scusa se sono troppo duro e a volte egoista,
Se parlo troppo serio e sono pessimista,
Se poi mi giro e sfodero un sorriso,
Scusa se ho molti più difetti che virtù


Top Letras de Giorno Di Paga

  1. Rosko
  2. Punkozza
  3. Contessa
  4. Pezzo alternativo
  5. 1a Persona
  6. La sonda
  7. Saturnia
  8. Quelli del mare
  9. Clochar
  10. Zona

Pela Web